Cerca

Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

CREMONA

Certilingua, premiate le eccellenze del Manin

Francesco Pavesi

Email:

fpavesi@cremonaonline.it

23 Gennaio 2021 - 20:33

Certilingua, premiate le eccellenze del Manin

CREMONA (23 gennaio 2021) - Per il terzo anno consecutivo il Liceo Linguistico Daniele Manin ha  partecipato al Progetto Internazionale Certilingua. Si tratta di un attestato Europeo di eccellenza per competenze  plurilingue e internazionali.

Per conseguire tale diploma è necessaria la conoscenza attestata da Organi competenti di due lingue straniere a livello B2 o livello superiore, per esempio C1, già ampiamente introdotto nel nostro Liceo per Francese e Inglese, l'apprendimento di una o più  discipline non linguistiche (DNL) e la partecipazione a progetti di cittadinanza europei o internazionali e a stages linguistici nei paesi europei.

L'impegno e la determinazione hanno portato nell'anno scolastico 2019/2020  7 ragazze a conseguire questo prestigioso obiettivo, seguite ed incentivate dalle docenti referenti Pierangela Porcu e Germana Moroni. La scuola è in attesa di scoprire anche i risultati del gruppo di 14 partecipanti dell'anno 20/21.

La dirigente scolastica Maria Grazia Nolli, dimostrando grande interesse e partecipazione alle attività scolastiche finalizzate alla valorizzazione del nostro liceo, si è congratulata con le partecipanti  in modalità Meet, congratulandosi con loro per l’impegno profuso. . Tale premiazione avviene solitamente nel mese di maggio, ma in ragione dell’emergenza sanitaria si è dovuto rinviare tutto a ieri, 22 gennaio 2020.

Nel corso dell’incontro la Dirigente (in servizio da quest’anno presso il Liceo) , che ha colto il senso e il valore dell’iniziativa,  ha voluto conoscere e parlare con ogni alunna confrontandosi con il percorso pregresso e con la nuova scelta universitaria. Il momento di confronto e di scambio è stato sentito e vissuto da tutti con molta emozione e partecipazione valorizzando e accompagnando ancora una volta le ex alunne in un percorso di crescita e consapevolezza dei propri traguardi.

Ecco le testimonianze delle diplomate.

Giuditta Cicconi studentessa di chimica a Parma, ha ringraziato tutti i docenti del liceo linguistico Manin per l'opportunità avuta.

Chiara Gusperti, studentessa di Lingue per l'Intermediazione Turistica e d'Impresa a Trento sostiene: "Il liceo linguistico Manin è stata una scelta che rifarei indubbiamente non solo per le opportunità offerte come gli stages e le certificazioni o il potenziamento ma anche per la dedizione con la quale i docenti accompagnano gli studenti durante gli anni più importanti della loro vita. I miei insegnanti mi hanno aiutato a credere sempre in me stessa e a non dubitare mai delle mie capacità. Sicuramente senza la loro professionalità e la mia determinazione oggi non starei frequentando il secondo anno del corso “.

Elisa Bono, studentessa di Comunicazione  Applicata a Trieste, sostiene che al di là di tutto quello che ha imparato, ciò che la rende orgogliosa è l'enorme ricchezza che il liceo le ha lasciato.

Francesca Di Lauro, iscritta alla Bocconi, Facoltà di Economia - lingua inglese ( International economics and management ), riconosce la grande determinazione acquisita per poter intraprendere un percorso universitario di successo, oltre che una notevole preparazione culturale.

Chiara Giazzi e l'amica di sempre Anna Fiameni, sono entusiaste del percorso di Giurisprudenza intrapreso a Trento,  dove hanno  l'opportunità di utilizzare le tre lingue straniere studiate al Manin, grazie anche alle certificazioni di alto livello conseguite e  all'aiuto degli insegnanti, oltre che alle loro indubbie capacità

Eleonora Giudici afferma: “ Il percorso presso il Liceo linguistico mi ha garantito una forte determinazione nella scelta del mio percorso“. Studentessa in economia presso la Cattolica a Piacenza segue un percorso International Management ,doppia Laurea, che la porterà l’anno prossimo a frequentare il corso conclusivo della triennale in Germania.

Con fierezza e orgoglio si sono rinnovati gli auguri a queste ragazze ormai universitarie, determinate a perseguire percorsi di studi impegnativi che talvolta le porteranno lontano dalle loro realtà,  ma pur sempre legate ad una scuola rigorosa che mantiene saldi i legami e valorizza tutto quello che porta ad un miglioramento del percorso didattico, educativo e di crescita. E di amicizia.

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI, VIDEO E FOTO

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 400